G. Gentile

Il rasoio di Ockham

La storia della Filosofia in un romanzo
Se si vuole comprendere la filosofia, occorre eliminare con un colpo di rasoio tutte quelle allucinazioni intellettuali che sono prive di contatto con la realtà. La verità ama la semplicità.
Leggi l'estratto
Disponibile in versione digitale (8.99 €) su digistore.capitello.it:
Acquista su DigiStore →
14,90
14,16
Sconto5%
ISBN: 9788842683070
Pagine: 496
La vendita dei libri cartacei è temporaneamente sospesa.

Descrizione

La storia inizia con un episodio di “basoressia” (pare si dica così l’improvviso impulso a baciare qualcuno). Niente di male, se non fosse che il bacio non è solo un bacio, ma un test psicologico. La forma più alta di conoscenza, tanto che i medievali sostenevano che il bacio sulle labbra mettesse in comunicazione le anime. Il “bacio santo” veniva chiamato. Ed è quello che succede a Franz e Alice.
La loro storia d’amore sembra in discesa, invece è in salita. Dopo il bacio, Alice sparisce. Un segreto la tiene lontana da Franz. E poiché il vuoto in amore non esiste, compare un’altra ragazza, Eleni.
Ma è possibile amare dello stesso amore due persone? Una che abita nella testa e l’altra nella realtà? Che fare?
È sempre bello essere in compagnia di qualche filosofo quando si percorrono i sentieri accidentati della vita. Il problema è che la comunità filosofica è un club esclusivo, la cui porta è sbarrata da un linguaggio ostico, comprensibile solo agli iniziati. Per entrarvi occorre che qualche socio ne fornisca la password.
Protagonista del romanzo è dunque la storia della filosofia raccontata con passione. Senza soggezione alcuna, che si tratti di Platone, Aristotele, Kant, Hegel o che si chiami in causa la schiera dei contemporanei tanto oscuri ai non addetti ai lavori quanto “pratici”, come Wittgenstein, Husserl, Heidegger, Sartre, Ricoeur, Foucault, Derrida. Perché nulla è più pratico di una buona filosofia.


L’AUTORE
Dopo aver insegnato per alcuni anni storia e filosofia nei licei, Gianni Gentile si è dedicato all’editoria scolastica, di cui è uno degli autori di maggior successo.
Con Luigi Ronga e Mario Bertelli, ha scritto Sképsis, la filosofia come ricerca (2016), a cui sono seguiti Il portico dipinto, fare filosofia ora (2019), e Sophia, storia e temi della filosofia occidentale dalle origini all’età dell’incertezza (2022).
Si tratta di opere scientifiche, per loro natura complesse. Da qui l’idea di avvicinare i lettori alla filosofia usando uno strumento narrativo. Il risultato è Il rasoio di Ockham.


Dettagli

Piste di lettura: Filosofia